Papa di Giovanna

papa_di_G

Da circa dieci anni, a Tokyo, si tiene il festival del cinema italiano durante la settimana d’oro ( che noi chiamiamo “Golden week”). Ogni anno danno 10 o 12 nuovi film italiani. Poiché il cinema giapponese dà maggiormente film americani, il festival per noi è un’ occasione preziosa di vedere cinema italiano.

Purtroppo avevo tante cose da fare durante la settimana d’oro di quest’anno, ho potuto vedere solo un film: “Papa di Giovanna” di Pupi Avati. Il giorno della proiezione è venuto anche il primo attore Silvio Orlando, che dopo il film è salito sul palco e ha risposto a delle domande degli spettatori.

Avevo già visto due opere di Avati: “Una gita scolastica” e “Il cuore altrove”. Avati ha scelto la Bologna del Novecento come scena per tutte e due. Lo schermo era di colore seppia per cui c’era un atomosfera nostalgica. E anche dalla trama ho sentito fortemente un affetto del regista per l’epoca bella di Bologna.

Invece “Papa di Giovanna” per cui il regista ha scelto la Bologna dello stesso periodo aveva un clima molto diverso. Il padre di Giovanna, interpretato da Silvio Orlando è un professore di arte di un liceo che vuole tanto bene a sua figlia. Giovanna è figlia unica e frequenta il liceo dove insegna suo padre. Apparentemente la sua famiglia sembra perfetta. Ma un evento particolare distrugge l’equilibrio della famiglia. Dall’impostazione dell’epoca, immaginavo che questo “evento” fosse la guerra o il fascismo. In realtà, però, succede che Giovanna ammazza la sua amica migliore per gelosia. Dopo il processo Giovanna entra in un ospedale psichiatrico. Il padre cerca accanitamente di capire la figlia e la protegge e dedica tutta la sua vita per ritrovare il legame con lei. Mentre la madre non riesce ad avere una relazione equilibrata con la figlia e in più le mancava l’amore per il marito dai primi giorni del matrimonio; quindi se ne va.

Il disaccordo tra marito e moglie, l’incomprensione dei genitori verso figli. Tali temi sono molto moderni. Avevo voglia di sapere perché il regista ha scelto il periodo della guerra per raccontare questa storia. Dopo la proiezione uno ha chiesto proprio su questo punto. Orlando ha risposto al posto del regista che Avati ha girato più di un film usando le stesse scenografie e così risparmiando sulle spese.

Pensavo che se il regista avesse scelto il periodo della seconda guerra mondiale, fosse costretto a dare poi un giudizio per la guerra e trasparisse necessariamente una critica o il desiderio di pace dal film. Ma questo film non l’ha dato e per questo motivo mi è piaciuto.

10年前くらいから、東京ではゴールデンウィーク中に「イタリア映画祭」が開催されるようになった。毎年比較的新しい作品が10〜12作ほど日本にやってくる。通常映画館で上映される映画はアメリカ映画が多いので、イタリア映画に触れられる貴重な機会だ。

今年のゴールデンウィークは色々予定が重なり、1作品しか見ることができなかった。今回見たのはプピ・アバーティ監督の「ジョバンナのパパ」だ。当日は主演のシルヴィオ・オルランドも舞台挨拶に立ち、上映後観客の質問に答える時間もあった。

プピ・アバーティ監督の作品はこれまでに「追憶の旅」と「心は彼方に」を見たことがあった。どちらも1900年代初頭のボローニャが舞台で、セピア色がかった画面がノスタルジックでとても美しかった。内容も気持ちがほっと温かくなるもので私のお気に入りの作品だ。

今回見た「ジョバンナのパパ」は少し趣がちがった。オルランド演じるジョバンナのパパは、高校の美術教師で、一人娘のジョバンナを溺愛している。が、ある出来事をきっかけに、家族は崩壊してしまうのだ。時代設定が第二次世界大戦だったから、きっかけとなる「ある出来事」とはファシズムの台頭とか戦況の悪化などかと思っていたらそうではなかった。なんとジョバンナが嫉妬に駆られて親友を殺害してしまうというショッキングな内容だった。ジョバンナは精神病院に入れられる。そこからジョバンナのパパは必死に娘を理解し、守り、再び家族の絆を取り戻すまで献身的に自分の人生を娘に捧げる。一方、母親は娘との距離をどうとっていいかわからず、また夫婦間の愛情も冷めていたことから、夫の元を去ってしまう。

夫婦間の気持ちのすれ違い、子どもの心を理解できない親などテーマはとても現代的で、あえて第二次世界大戦の時代に描く必要もないように思った。これについては上映後に質問をした人がいた。オルランドの答えは、アバーティ監督はこの時代の映画を多くとり、セットなどは次の作品にも使い回しをしているとのことだった。こうして予算を押さえて映画製作をしているそうだ。第二次世界大戦の時代の映画となると、戦争やファシズムへの批判、平和に対する希求が画面上に浮かび上がることが多いが、「ジョバンナのパパ」はこの時代に対する評価はいっさいなかった。その点が私はとても気に入った。

Advertisements

2 thoughts on “Papa di Giovanna

  1. Un film che non mi aspettavo davvero. Finalmente, mi sono detto, un film senza implicazioni ideologiche, senza morali politiche e senza quello spirito di contestazione che sà così di stantio.
    Lo rivedrei di nuovo!

  2. Né nel film né nel discorso dopo la proiezione nessuno parlava di politica. A dire la verità ero stufa di sentire durante il festival che i registi e gli attori italiani parlavano male d’Italia e della vostra politica. ^^;

    Per me “Il cuore altrove” rimane al primo posto tra i film di Avati che ho visto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...