ゆれる

Ho visto “Yureru” di Miwa Nishikawa. Anche quando ho visto “Dear Doctor” della stessa regista, ero sorpresa per la buona qualità del film e lo sono anche questa volta.

Protagonisti del film sono due fratelli. Il fratello maggiore Minoru, interpretato da Teruyuki Kagawa rimane a Yamanashi, suo paese natale, e succede al padre nella gestione del distributore di benzina. Il fratello minore Takeru, interpretato da Jo Odaghiri, invece, abita a Tokyo come fotografo professionista. Tra i due c’è una amica d’infanzia, Cieko interpretata da Yoko Maki, che era la ragazza del fratello minore ma ora lavora con il fratello maggiore. Il minore le ha chiesto di venire insieme a Tokyo ma lei ha scelto di rimanere in paese.

Takeru torna nel suo paese per la cerimonia buddista della loro madre morta qualche anno prima. Osserva che suo fratello e Chieko stanno bene al lavoro e prova gelosia. Nello stesso momento a Chieko è presa dalla voglia di andare a Tokyo. Poi i tre vanno in macchina in una valle, in cui succede un incidente: Cieko è caduta dal ponte sospeso. Con lei c’era solo Minoru; Takeru, già passato nella sponda superiore del fiume, li ha visti spingersi…

Il casting dei tre personaggi è perfetto. Minoru è gentilissimo, un collega ideale, ma come uomo non è affascinante, complessivamente alle donne non piace lui. Teruyuki Kagawa recita questo ruolo con estrema naturalezza. Anche Jo Odaghiri che ha recitato il ruolo di Takeru era bravissimo, più di quanto io potessi immaginare. Il suo ruolo è poco serio, frivolo, proprio nemico delle donne. L’attore è adatto per quel ruolo. E in più Yoko Maki si è esibita bene. E’ stata brava soprattutto quando era con Minoru per far sentire la gelosia a Takeru.

Noto anche che i caratteri dei personaggi emergono nei dialoghi, nei gesti, e nelle scenografie. Senza nessun flash-back si può immaginare come hanno vissuto negli anni precedenti. Brava la regista e bravi gli attori.

Come il titolo “Yureru” (in italiano “dondolare”) la storia finisce apparentemente con un finale vago. Ma durante la seconda visione ho capito una cosa che non avevo capito la prima volta; la regista non ha lasciato niente in sospeso.

西川美和監督の「ゆれる」を見た。去年、同じ監督の「ディア・ドクター」を見た時にも、すごく完成度の高い作品だなと感じたけど、今回の「ゆれる」もそう。

香川照之演じる兄とオダギリジョー演じる弟の兄弟の物語。兄は故郷の山梨で家業のガソリンスタンドを継ぎ、弟は東京でカメラマンをしている。この二人の間に、幼なじみの智恵子(真木よう子)がいる。彼女は以前、弟とつき合っていて東京行きを誘われたが山梨に残り、今は兄のガソリンスタンドで働いている。母親の法要で山梨に戻ってきた弟は、智恵子と仲睦まじく働く兄に嫉妬する。智恵子は弟の出現で東京への憧れに火がつく。弟が帰郷した翌日、三人でドライブで行った渓谷で事件が起こる。古い吊り橋から智恵子が転落。その場にいたのは兄だけ。先に渡りきっていた弟は上流から二人のもみ合うような姿を見たのだが・・・、という話。

この3人のキャスティングが絶妙!兄は一緒に働いているだけなら親切で人畜無害のいい人。だけど、異性として好意を持たれると、ちょっと・・・と距離を置きたくなるような感じ。この生理的に受け付けがたいキャラクターを香川照之が見事に演じている。弟役のオダギリジョーもかなりいい。いけ好かない、女の敵ってな感じのチャライ役がはまっている。そして二人の幼なじみの智恵子を演じる真木よう子だが、こちらも当て馬のように兄に接し、さりげなーく弟にジェラシーを感じさせる姿などがうまい。

また、ちょっとしたセリフやしぐさ、背景、セットに3人の人となりが投影されていて、彼らの置かれている状況や過去が浮かび上がってくる。回想シーンなどなくてもこれまでどんな暮らしをしてきたかが想像できる。

タイトルの「ゆれる」のごとく、見ている者には真実はどうなの?と投げかけるような終わり方をしているけど、2度目の鑑賞で、監督は解答を出し惜しみしているのではなくきちんと描いていたんだなと感じた。

Advertisements

One thought on “ゆれる

  1. Apprezzo molto la contrapposizione tra i caratteri dei due fratelli; sarà interessante vedere questo film indiscutibilmente originale.

    Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...