野性の呼び声

ジャック・ロンドン著「野生の呼び声」を読みました。

自分の興味のおもむくままではなく、名作と呼ばれ読み継がれている作品を読んでいきたいと思い光文社の古典新訳文庫のリストを眺めたところ、Ad Alta Voceで紹介されて記憶に残っていたジャック・ロンドンの名前を2作品(「野性の呼び声」と「白い牙」)で目にし、手に取ってみました。

この作品の主人公はバックという名の犬。カリフォルニア生まれで、判事の大邸宅で飼われています。判事の子どもたちと庭やプールで遊ぶ悠々自適の生活をしていたバック。ところが、ある日賭け事好きの使用人の一人に売り飛ばされてしまいます。時は1900年代初頭。アラスカで金鉱がみつかり、ソリをひく犬として買われたのでした。都会育ちで、雪原を走ること、雪の中で何日も過ごすことなどしたことのないバック。それでも利口な彼は徐々に環境に適応し、ソリの先頭を引くリーダー犬との決闘も制しそり犬界の頂点に立ちます。何度か飼い主がかわり、犬ぞりのことなどまったく知らない飼い主からは過酷な条件下で働かされ、命の危険にも遭います。しかしアラスカでの経験によって、彼の中に眠っていた、かつて野生に生きていた本能が呼び覚まされていく、という物語です。

バックから見た人間社会、そして犬や自然界の掟などの描写がとてもリアル。写実的です。なかでも、バックがリーダー犬と決闘をする場面、そこを他の犬たちが囲んでじっと見守り、敗者に今か今かと飛びつく瞬間をじっと待つシーンの描写には鳥肌がたちました。ロンドンの観察力とそれを文章に練り上げる力に痺れました。

Ad alta voceで聴けるジャック・ロンドンの作品

Ho letto “Il richiamo della foresta” di Jack London in giapponese.

Ho conosciuto il nome di Jack London pochi mesi fa. L’ho ricordato perché poco tempo fa “Ad alta voce” di Radio Rai tre ha letto i suoi cinque racconti. Nello stesso tempo avevo voglia di leggere i classici che si continuano a leggere oggi. Con tale desiderio ho visto una lista di tascabili di una casa editrice Kobun-sha che pubblica tanti classici con una nuova traduzione. Nell’elenco ho trovato due romanzi di London, uno è il “Richiamo della foresta” e l’altro è “Zanna bianca”.

Il protagonista del romanzo è un cane che si chiama Buck, nato in California che vive da un giudice. Gioca con i suoi bambini nel grande giardino e nella piscina. Ma un giorno, un domestico, vittima del gioco d’azzardo, vende di nascosto Buck. L’epoca del romanzo è intorno al 1900 quando sono state trovate grandi miniere in Alaska. Così Buck è stato venduto come cane da slitta. Essendo un cane di città e non avendo mai corso nella neve, Buck affronta una grande difficoltà. Ma con la sua intelligenza si abitua pian piano alla condizione di cane da slitta e alla fine, dopo un duello con il leader dei compagni, lo sconfigge. Nel corso del romanzo Buck cambia diversi proprietari. Alcuni di essi erano stupidi e non sapevano come organizzare un viaggio con la slitta. Addirittura si trovavano in pericolo di vita. Ma in grazia a tutte queste esperienze in Alaska, Buck ritrova il suo istinto naturale.

Mi è piaciuto molto il romanzo. La società vista da Buck e le regole del mondo dei cani e di quello selvatico, sono descritti in maniera assolutamente realistica. Soprattutto, la scena del duello tra Buck e il leader dei cani, mi ha fatto venire la pelle d’oca. I cani osservano in circolo l’andamento del duello in silenzio, ma nello stesso tempo sono tutti pronti ad aggredire lo sconfitto. Non ho parole per elogiare le osservazioni acute di London e la sua esposizione.

Advertisements

4 thoughts on “野性の呼び声

  1. carissima Tomoko, abbiamo letto con attenzione la tua recensione ed ogni volta rimaniamo stupite dalla tua bravura. Complimenti Helga e Magali

  2. Grazie dei complimenti. Ma devo dirvi che ho una persona che mi suggerisce le correzioni. Inserisco gli articoli dopo averli corretti. In questo modo io imparo dai miei errori.

  3. Enrico, grazie del collegamento. Lo leggerò quando avrò tempo. Ma l’aritocolo dice anche che London ha preso dell’ispirazione anche da ZOLA. Ho letto della vita di London anche nella spiegazione inserita nel tascabile. Ha visitato anche il Giappone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...